Linda Aquaro

biografia

Pugliese d’origine, Linda Aquaro vive e lavora a Roma da circa vent’anni. Parallelamente all’attività di architetto, porta avanti una sua personale ricerca artistica, che spazia in diversi ambiti, dai più tradizionali (pittura e incisione), ai più contemporanei (digitale). È cofondatrice dell’Associazione “Officine Incisorie”, che si occupa al livello nazionale e internazionale di promuovere l’arte calcografica e gli artisti incisori, tramite esposizioni, incontri e workshop sul tema. La sua ricerca pittorica ha colto l’interesse e l’attenzione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), che l’ha selezionata nel 2019 per la realizzazione del ritratto istituzionale del Direttore Generale uscente, presentato durante la cerimonia di chiusura mandato il 31 luglio 2019. Inoltre, negli ultimi anni, collabora nell’ambito dell’illustrazione con riviste e piccole case editrici indipendenti.

poetica

Se all’origine della sua formazione vi è un’attenzione verso i corpi e l’anatomia umana, approfondita durante i primi studi di pittura, con l’ingresso alla Facoltà d’Architettura entra a far parte della sua riflessione anche il paesaggio, la costruzione. La dimensione architettonica e geometrica diventerà, infatti, il comune denominatore di tutti i suoi lavori a seguire. Non un’antitesi irrisolta tra natura e artificio, anzi: come riporta Lorenzo Tunesi ne “Le città di Linda Aquaro”, si tratta di “scomposizioni architettoniche dal sapore antropomorfo e anatomie destrutturate dalla forte connotazione architettonica”.. La passione per il disegno e la pittura la porta ad esplorare nuove tecniche, sperimentando anche commistioni e interazioni tra esse, e linguaggi più contemporanei, come il disegno e la pittura digitale, pur mantenendo in parallelo anche l’attività di architetto. Nel 2011 si approccia all’incisione e co-fonda nel 2014 “Officine Incisorie”, associazione dedita alla promozione dell’arte calcografica, conosciuta in Italia e all’estero. In generale la sua dimensione artistica, è innanzitutto quella dell’artigiano, incentrata sul saper fare, sul gesto che diventa atto essenziale di una serie di processi e procedimenti ben eseguiti (come nella stampa calcografica e nella cianotipia). Dimensione questa che induce l’osservatore a interfacciarsi con la genesi delle sue opere sia che si tratti di volti umani, grovigli di strade, porzioni di cielo ritagliate da sagome urbane. In ambito pittorico, il lavoro più recente si concentra sulla ritrattistica. Attraverso una pennellata “architettonica”, l’artista cerca di scavare nella storia delle persone ritratte, lasciando affiorare in maniera indefinita, nella trama pittorica anche parte di una trama esistenziale.

Guarda le opere dell'artista
Mostre personali

Linda Aquaro, mostra personale, presso Analemma Cafè, Roma, giugno 2019. Linda Aquaro: illustrazioni, incisioni, cianotipie, presso Sinestetica expo, Roma, aprile 2018. Ittica surrealista, presso la Galleria Ginori Conti (Trevignano Romano), luglio 2014. Variazioni di(s)continuità, presso la Galleria Ginori Conti (Trevignano Romano), novembre 2013.

Mostre collettive

2020 - Exsistentia / Spazio Urano - Roma, Italia 2019 - Mirabilia // 27 artisti per Sinestetica, presso Sinestetica expo, Roma - Camera d’aria, mostra collettiva di illustrazione, Palermo – Biennale internazionale per l’incisione, Acqui Terme – La cattiva maestra-Mostra illustratori e titoli Pietre Vive, U Jùse, Locorotondo [2018] – Forward to the past, presso Sinestetica expo, Roma – Biennale di Grafica Contemporanea-Premio Diego Donati, Perugia – Metamorfosi_Mutatas dicere Formas, Galleria Theodora, Frascati 2017 – Alphabetica-Abecedario Grafico Conteporaneo, Museo delle Mura (Roma) – GRAVURA ITALIANA LA PALAT, galleria “Foisor”, Palazzo Mogosoaia, (Bucharest) – Open Studio, presso lo Studio Dueti (Marino) 2016 – Continuità, Biennale di Grafica Contemporanea, Galleria Diego Donati (Perugia) – BUCHAREST INTERNATIONAL PRINT BIENNALE, Bucharest – Primo Concorso Internazionale Ex-Libris, presso l’Abbazia di San Nilo (Grottaferrata) – Solchi letterari_Percorsi di letteratura visiva, Scuderie Aldobrandini (Frascati) 2015 – Le Trame Simboliche-il messaggio celato tra i segni incisi, Scuderie Palazzo Ruspoli (Nemi) – Incisori a confronto, Sala delle Armi (Nemi)

Fiere

premi\pubblicazioni

2020 L'Inquieto n°15, novembre 2020 - Amedeo di Savoia; Bomarscè n° 3 - Sarta per uomo; Blam Rivista - Margherita; Voce del verbo - Gocce di mezzaluna Camera d'aria MAG n°2- Progetti scartati 2020 Art Hole: 4- Linda Aquaro 2020 L’Ircocervo n°4- Un leggero fastidio 2019 Carie letterarie-Speciale bianco e nero- La lunga notte del Maresciallo Cazzaniga 2019 L’Ircocervo n°1- La figlia dimenticata 2019 Settepagine n°1- #Dentroefuori 2019 Il morso- Racconti crestati 2019 50 Morsi alla Luna- E la luna bussò su due occhiali da sole.. 2019 Average Art Magazine - 30 Issue- -Quarta di copertina- 2019 Hustle&Move- Linda Aquaro speaks about her Chronicles of Resistance 2017 Grafica d'Arte - n°112- La donna nella xilografia contemporanea 2016 Grafica d'Arte - n°105- Le città di Linda Aquaro